CASATIELLO

Tempo Preparazione:
30 Minuti
Tempo Cottura:
50 Minuti
Tempo Riposo:
2 ore
Dosi:
un casatiello da 10 persone
Difficoltà:
Impegnativa

Ingredienti:

  • 500 gr di farina
  • 50 gr di strutto
  • 200 gr di provolone
  • 200 gr di salame tipo Napoli
  • 100 gr di pecorino grattugiato
  • 25 gr di lievito di birra
  • 100 ml di latte
  • acqua qb
  • sale qb
  • pepe qb
  • 5 uova come decorazione

Il procedimento è il seguente:

Far sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido.

Disporre la farina a fontana e aggiungere al centro il lievito sciolto nel latte, lo strutto, il sale, il pepe e l’acqua per l’impasto (circa un bicchiere).

Lavorare l’impasto fino ad ottenere una pasta morbida. Coprirla e lasciarla lievitare per circa due ore in un luogo caldo.

Cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per circa 50 minuti.

Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume toglierne una pallina e metterla da parte. Servirà per fissare le uova in fase di decorazione. Stendere nel frattempo l’impasto dandogli una forma rettangolare.

Ricoprire la sfoglia stesa con il salame e il formaggio a dadini. Spolverare con il pecorino e arrotolare la pasta nel senso della lunghezza dandogli la forma di un salame.

Disponerla quindi in uno stampo da ciambellone ben oliato unendo le due estremità. Coprire nuovamente con un panno e far lievitare altre 2 ore.

A questo punto dopo aver pulito bene le uova (potete ausiliarvi di uno spazzolino) disporle sulla superficie del casatiello e fissarle ognuna con due striscette di pasta a croce.

Dopo che aver aggiunto il ripieno alla pasta, la seconda lievitazione del casatiello risulterà, per forza di cose, più lenta.

Il consiglio è di prepararlo quindi con congruo anticipo: meglio iniziare dal pomeriggio facendo lievitare una volta il casatiello, aggiungere gli ingredienti all’impasto e proseguire la seconda lievitazione per tutta la notte, infornandolo la mattina successiva.

Si può servire ancora caldo o freddo, a scelta. In quest’ultimo caso, è anche un’ottima merenda per una scampagnata di Pasqua.

0 comments on “CASATIELLOAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *